i crostini di fegatini

ingredienti

pane toscano o francesine qb
300 gr di fegatini di pollo
70 gr.di burro
1/2 cipolla
2 cucchiai di capperi trizzati e sgocciolati
6 filetti d’acciuga sott’olio
brodo
sale
pepe

Soffriggete la cipolla col burro e quando comincia a imbiondire unite i fegatini lavati, sgocciolati e tagliati grossolanamente. Fate cuocere a fuoco vivace e quando, rompendone uno, vedrete che la cottura è ultimata (dopo 10/15 minuti), unite anche i capperi e i filetti d’acciuga.Aggiustate di sale e pepe e fare cuocere per qualche altro minuto.
Ora, quelli bravi possono versare tutto sul tagliere e con la classica mezzaluna o un coltello tritare bene il tutto quasi da far diventare un crema.
Gli altri, bravi anche loro per la “par condicio”, metteranno tutto nel frullatore e con un colpo solo risparmieranno un pò di tempo; attenzione però a non tritare troppo perchè un pò di grumi devono pur rimanere.
A questo punto rimettete tutto nel tegame di prima, aggiungete un pò di brodo e fate cuocere finchè il tutto non diventi un composto semidenso.
La vera tradizione delle nostre zone vuole che si facciano delle fette tagliate per sbieco e alte 6/7 mm. con le “fruste” (pane bianco fine simile alle francesine) e dopo averle leggermente tostate in forno o sulla griglia , si tuffino velocemente nel brodo caldo.
Deposte che siano su un vassoio, spalmarle con la crema di fegatini e…..
La ricetta dei poveri o… meno abbienti ( di allora) , prende in considerazione anche di usare del pane toscano a fette , solo grigliato e senza inzupparlo nel brodo.

Buon appetito da Valeria e Cristiano